Il nostro progetto di ricerca:

Un'avventura che prosegue dal 2003

La genealogia si definisce come "scienza della filiazione delle famiglie" e "memoria degli uomini".
Nell'Area Grecanica la genealogia riveste un'importanza particolare perchŔ questa zona, che fino a pochi secoli or sono andava dalle porte di Reggio Calabria fino a Capo Spartivento, si trova nell'unica terra in cui la Cultura e la Lingua dell'antica Magna Grecia si sono trasmesse senza interruzione fino ad oggi: la Calabria.
La memoria dei nostri avi rimane nei discendenti dei magnogreci: alcuni sono rimasti in Calabria, altri sono emigrati in Italia ed in Europa, altri ancora in America e in Australia.
Lo scopo di questo sito Ŕ quello di fornire ai ricercatori estrazioni di documenti di stato civile, siano essi provenienti da registri parrocchiali, statali, notarili, da catasti, e da atti di emigrazione. Dai registri parrocchiali sono stati estratti battesimi, matrimoni, defunti, e, quando esistono, cresime e stati delle anime (questi registri iniziano poco dopo il Concilio di Trento e si estendono fino ad oggi).
Dai registri di Stato Civile sono state estratte nascite, matrimoni e defunti (non esistono registri di Stato Civile anteriori al 1809).
Per motivi di privacy le estrazioni sono limitate ai secoli XVI-XVII-XVIII e XIX.
Per il momento il sito contiene dati riguardanti la Valle del Tuccio, la Valle dell'Ammendolea e Bova, in provincia di Reggio Calabria. Ha tuttavia vocazione ad estendersi ad altre valli dell'Area Grecanica. Non tutte le estrazioni sono concluse e molti registri vanno ancora studiati. Altri ancora non sono stati digitalizzati. Alcuni sono purtroppo smarriti.
Chiediamo scusa e pazienza ai ricercatori: il lavoro Ŕ in corso e presto sarÓ accessibile a tutti.

Giacomo Arcidiaco e Lionel Munaro